Il nostro luogo di lavoro è la nostra scrivania.

Non importa quanto sia grande l’ufficio in cui stiamo o se lavoriamo da casa. La nostra scrivania è il nostro mondo. Lo spazio in cui lavoriamo.

Come dovrebbe essere la scrivania del Freelance? Come organizzarla al meglio per incanalare più creatività?

La scrivania

Partiamo dalla base: la Scrivania.

La scrivania dev’essere abbastanza ampia, il tanto che basta per poterci lavorare comodamente e avere gli spazi giusti per appoggiare le nostre cose e per muoverci liberamente.

Non troppo però. Va bene fare stretching ogni tanto ma assumere la “posizione dell’aragosta” per riuscire a recuperare un oggetto troppo distante non è consigliato.

Esistono sia scrivanie ad altezza normale che scrivanie per lavorare in piedi. Queste scrivanie si chiamano Standing Desk e stanno tornando di moda.

Dico “tornando” perché già ai tempi di Leonardo da Vinci si usava lavorare stando in piedi piuttosto che seduti.

Secondo alcuni studi favorisce la postura aiutando a mantenere schiena e collo diritte.

Questi benefici non sono stati completamente appurati ma molte delle persone che si sono convertite al lavoro in piedi hanno confermato di sentirsi meglio a fine giornata.

Ordine VS Disordine

Al contrario di ciò che si pensa la scrivania del freelance è molto ordinata, o almeno dovrebbe esserlo.

Scrivanie disordinate con mucchi di fogli sparsi, penne, matite e molliche di gomma portano solo a una cosa: la distrazione.

Il nostro cervello non è fatto per essere impegnato in più problemi contemporaneamente e il disordine è un problema che assorbe molta energia.

Qualche dritta?

Mantieni la scrivania ordinata con il metodo giapponese delle 5S »

Gadget e Anti-Stress

Una scrivania dovrebbe essere dotata di elementi di svago, che rilassano la mente quando ce n’è più bisogno.

Qualche piccolo gioco di abilità o anti-stress può aiutare per trovare la concentrazione, fare una pausa o riposare gli occhi se si lavora davanti al pc per troppo tempo.

Tra i giochi da ufficio più richiesti possiamo trovare:

  • costruzioni lego
  • cubo di rubik
  • palline morbide anti-stress
  • pungiball da scrivania
  • piccoli giardini zen

…e moltissimi altri gadget stravaganti.

Piante da Scrivania

Un altro elemento che permette di trovare un po’ di serenità durante le ore di lavoro sono le piante.

piante ufficio

Trova un piccolo spazio dove mettere una o due piantine da interno. Ti farà sentire meglio e ti trasmetterà energia e serenità.


Poi c’è chi arriva al punto di dare un nome alle proprie piante (come la sottoscritta) sentendosi un po’ come Tom Hanks in Cast Away. Ma questo è un altro discorso.


Pulizia

Oltre a mantenere la scrivania ordinata è importante tenerla pulita.

Prendi l’abitudine di riordinarla ogni sera prima di tornare a casa o, se lavori da casa una volta finito il tuo orario di lavoro.

Bastano 10 minuti per dare una sistemata veloce, riordinare le carte, i post-it e gli appunti presi durante la giornata.

Per pulire le superfici usa un panno inumidito con un po’ d’acqua calda e aceto bianco. Oltre a risparmiare su detersivi troppo aggressivi non rischierai di rovinarla.

Alcune Scrivanie da cui prendere spunto

scrivania

scrivania

scrivania

scrivania

scrivania


E la tua scrivania com’è fatta?  

Ti è piaciuto questo articolo?