Come Migliorare le Prestazioni del tuo Sito WordPress in 5 Mosse

Abbiamo sempre detto che “il contenuto è Re” ed è uno dei fattori più importanti di un sito web.

Scrivere contenuti originali, ben strutturati e con tante informazioni utili farà sicuramente crescere il numero di visite al nostro sito, ma c’è un altro fattore altrettanto importante da considerare: le prestazioni del sito.

Senza un sito web potenziato, veloce e ottimizzato per i motori di ricerca non andiamo da nessuna parte.

Sia che il vostro sito web risieda su WordPress o su un’altra piattaforma, è importante seguire alcune best practices per migliorarne le prestazioni.

Per migliorare le prestazioni di un sito web su WordPress serve:

  • Un buon servizio di Hosting Web
  • Scegliere template sicuri e adatti al nostro progetto
  • Ridurre il numero di plugin all’essenziale
  • Ottimizzare la SEO
  • Ottimizzare la Cache del browser
  • Comprimere HTML, CSS e Javascript
  • Ottimizzare le immagini
  • Usare un CDN
  • Effettuare test sulla velocità

Per evitare di scrivere un papirone ho voluto raggruppare il tutto in 5 semplici punti.

#1 Scegliere un buon servizio di Hosting

hosting wordpress

Uno dei punti fermi e imprescindibili per avere un sito web vincente fin da subito è la scelta del servizio di Hosting Web.

Molti dei miei clienti hanno tentato di “sgattaiolare” dalla responsabilità di acquistare subito un servizio premium. La frase più ripetuta è: “Intanto vedo come va, poi semmai aggiorniamo”.

Il problema sta proprio li. Non avrai MAI buoni risultati se già parti male.

Risparmiare sull’hosting è una delle scelte peggiori che puoi fare. Risparmia sul template, risparmia sulla pubblicità, ma non risparmiare sull’hosting web.

Quanto è giusto pagare?

Dipende. Dipende dal progetto che vuoi portare avanti.

Che tipo di sito web vuoi costruire?

  • Un sito vetrina per presentare la tua attività
  • Un blog
  • Una testata giornalistica
  • Un E-commerce per vendere prodotti

Ogni progetto ha bisogno di più o meno spazio, più o meno banda.

Per la scelta dell’hosting ti consiglio di affidarti ai suggerimenti del fornitore.

Keliweb per esempio ha 2 piani di hosting dedicati a WordPress: KeliCMS e Hosting WORDPRESS.

Un altro ottimo servizio è Siteground dove propone 3 possibili soluzioni: WordPress Startup, WordPress GrowBig e WordPress GoGeek.

#2 Plugin e Template: la scrematura

template wordpress

Esistono migliaia di plugin e template WordPress in giro. Gratuiti e a pagamento.

Se sei uno sviluppatore e hai capacità tecniche che ti permettono di mettere mano al codice ti consiglio di scegliere uno dei template di default. Questi template non hanno molte funzioni ma sono molto leggeri e facili da modificare tramite child theme.

Se invece non sei molto pratico con il codice ti consiglio di ripiegare su template premium. Non costano tanto e hanno un sacco di funzioni utili.

In questo caso devi fare un po’ di attenzione alla scelta del template. Molti template hanno fin troppe funzioni e difficilmente ti serviranno tutte.

Prima di acquistare un template leggi le recensioni di chi lo ha già acquistato e installato. Personalmente mi affido esclusivamente a Themeforest quando devo comprare un template WordPress.

Facendo una piccola cernita i template WordPress migliori (secondo me) sono:

Per quanto riguarda il discorso plugin ho da darti un piccolo consiglio: non esagerare.

I plugin sono molto belli e utili ma occupano un sacco di banda e rallentano il sito. Il mio consiglio è quello di non installarne troppi. 10 plugin sono più che sufficienti.


Per approfondire: I migliori plugin per WordPress »


#3 Metti il turbo alle pagine

sito wordpress veloce

Tutte le volte che un utente visita il sito e richiama una pagina o un articolo di suo interesse si attivano dei processi più o meno complessi.

Purtroppo la pazienza delle persone ultimamente si è ridotta a pochi secondi di attesa, quando inizialmente anche solo per accendere internet passavano interi minuti e nessuno si lamentava.

Ora su internet vince la velocità, sempre. Se sei lento sei fuori dai giochi.

Fai un test di velocità

La prima cosa da fare, dopo aver installato il template e i plugin, è quella di controllare la velocità del sito.

Online esistono diversi servizi gratuiti che permettono di testare in pochi click la velocità di un sito web, te ne suggerisco alcuni:

Dopo l’esecuzione del test ti verranno forniti alcuni suggerimenti.

Solitamente si raccomanda di ottimizzare le immagini, minimizzare le pagine HTML, CSS e Javascript e usare un servizio per la caching del browser.

Per questo esistono dei plugin gratuiti che possono fare la maggior parte del lavoro richiesto senza conoscere una linea di codice. I plugin in questione sono: W3 Total Cache e WP Smushit.

#4 Ottimizzare le immagini

ottimizzare immagini wordpress

Le immagini sono una spina nel fianco per molti siti internet. Spesso risultano troppo grandi e pesanti.

Ho già affrontato il discorso delle immagini in un articolo dedicato: come ottimizzare le immagini su WordPress »

Nell’articolo di approfondimento troverai tutte le informazioni necessarie per ottimizzare le tue immagini prima di caricarle sul sito.

#5 Usare un CDN

cdn cloudflare

CDN sta per Content Delivery Network (Rete per la consegna di contenuti).

In pratica se il nostro sito web è ospitato su un server italiano tutti gli utenti italiani avranno un caricamento delle pagine molto più veloce rispetto agli utenti che risiedono in altri paesi.

Se il nostro sito è dedicato esclusivamente al mercato italiano possiamo anche saltare questo punto, se invece il nostro sito è internazionale suggerisco l’uso di un CDN.

Il CDN infatti (come CloudFlare) permette di fornire i contenuti del nostro sito sfruttando i server più vicini all’utente che li richiede. Se l’utente risiede negli Stati Uniti riceverà la copia dei contenuti del nostro sito alloggiati nel server americano e così via per tutti gli altri paesi.

Riprenderò il discorso CDN in un articolo dedicato.


Il tuo sito è ottimizzato per i motori di ricerca? Hai eseguito dei test di velocità? Per qualsiasi consiglio o richiesta scrivimi o commenta qui sotto. 

By | 2017-12-01T08:26:33+00:00 aprile 14th, 2017|Siti Web|

About the Author:

Mi chiamo Alessia e mi occupo di Grafica e Web Design. Gestisco il blog “Alessia Design” dove parlo di Web Design, Grafica e lavoro Freelance. Collaboro con un’azienda di Roma che crea Applicazioni per Smartphone e realizzo Siti Internet per piccole e medie imprese.

Leave A Comment